Trasferimenti ferroviari autonomi

# Accademia dell'Indipendenza

Project Description

Un importante passo avanti nella direzione dell’autonomia personale è quello di imparare ad orientarsi al di fuori dei propri luoghi abituali (casa, scuola, Albergo Etico) per muoversi in città e prendere mezzi pubblici.

Imparare ad usare i mezzi pubblici, anche extraurbani, diventa importante per raggiungere il luogo di lavoro in modo autonomo. Nel corso delle varie sperimentazioni sono state messe a punto delle pratiche che prevedono la capacità di riconoscere punti “tappa” intermedi a cui, nel caso di malfunzionamenti dei mezzi di trasporto, è possibile rivolgersi, e nei quali si sa di essere accolti e di poter trovare un telefono per avvisare. Ovviamente, anche per l’apprendimento di questa capacità, sono previste esercitazioni in affiancamento con altri ragazzi già autonomi. Quando si arriva ad utilizzare il treno ci si sente davvero grandi! Flavio, un ragazzo di Torino, è stato il primo tra i ragazzi ad avere la necessità di imparare ad usare il treno per poter raggiungere l’Albergo Etico. La sua determinazione, il supporto dei genitori, lo studio delle possibili variabili e, quindi, delle procedure da attivare e la pratica hanno reso Flavio non solo autonomo, ma anche punto di riferimento per l’accompagnamento di altri ragazzi, sia in treno sia in metropolitana.

Capacità di gestione trasferimenti sull’intera metropolitana di Torino

COLLEGAMENTO ASTI – ROMA A/R

1° test 16 – 17 Marzo 2014 – Tratta Torino PN – Asti – Genova Principe cadetti coinvolti Flavio-Niccolò-Giacomo-Jessica.

Obiettivo raggiunto: Giacomo diventa autonomo sulla tratta Asti – Roma con il treno – Settembre 2015