Diritto del turismo: l’esperienza di Etico in un libro

Diritto del turismo: l’esperienza di Etico in un libro

Il turismo è voce indispensabile e di vitale importanza per l’individuo e per la società, oltre che forza potente al servizio della pace, dell’amicizia e della comprensione fra i popoli. È, nel contempo, un volano per l’economia, soprattutto per l’Italia, che può contare su un patrimonio storico, artistico, archeologico, architettonico e paesaggistico di pregio e bellezza incomparabili. Premessa l’esigenza di promuovere e valorizzare il turismo responsabile, sostenibile e accessibile a tutti.
Per tutte queste ragioni e molte altre siamo felici del fatto che nel volume “Diritto del turismo” (G. Giappichelli Editore) di Giuseppe Grisi e Salvatore Mazzamuto si tratti del diritto del turismo nei suoi profili più significativi, illustrando dapprima il panorama delle fonti normative, per poi analizzare l’impresa turistica in costante connessione con il piano delle attività che concretamente col turismo hanno a che fare, citando come esempi virtuosi i nostri due alberghi di Asti, dove tutto è cominciato e Roma.
Un passaggio tratto dal libro: “Una specifica menzione meritano gli alberghi etici, che si differenziano dai comuni hotel, non tanto per le caratteristiche strutturali, quanto per il progetto innovativo e di rilevanza sociale di cui costituiscono concreta realizzazione: sono così definite, infatti, quelle strutture di ospitalità che impiegano, nello svolgimento dell’attività ricettiva, persone con sindrome di Down, o più in generale, affette da disabilità intellettive, per favorirne l’accesso nel mercato del lavoro e per consentire loro di intraprendere un percorso personalizzato che ne sviluppi le capacità di operare, nel quotidiano, in autonomia ed indipendenza. Nel 2019, quattro anni dopo l’apertura ad Asti del primo albergo etico in Italia, ne è stato inaugurato un secondo a Roma con 18 camere in pieno centro”.
No Comments

Post A Comment