L’impatto sociale di Albergo Etico

Il presente studio è stato realizzato dai ricercatori del centro di ricerca ARCO (Action Research for CO-Development) del PIN Polo di Prato dell’Università degli Studi di Firenze con la supervisione scientifica di Luca Bagnoli, Mario Biggeri e Marco Bellucci del Dipartimento di Scienze per l’Economia e l’Impresa. Rapporto di ricerca a cura di Carmela Nitti, Linda Terenzi, Marco Bellucci ed Enrico Testi Grafica e impaginazione Ilaria Corrieri.

Questo studio, nato per volontà della Cooperativa Download, non sarebbe stato possibile senza il supporto dello staff di Albergo Etico durante tutte le fasi della ricerca. Per questo motivo desideriamo ringraziare tutti coloro che a vario titolo hanno contribuito con il loro tempo e la loro esperienza a questa ricerca:
Soci Cooperativa Download: Alex Toselli, Antonio De Benedetto, Egidio De Benedetto, Niccolò Vallese
Staff Albergo Etico: Fiorella Borio, Stefania Dusio, Eugenio Giannetta e Chiara Fasan
Associazione ToGroove Pistoia – Cristina Coppini
I ragazzi con disabilità e le loro famiglie di Asti e di Pistoia: Niccolò, Marcella, Francesco, Irene, Andrea, Jessica, Silvia, Daniele, Dario, Francesco, Chiara, Francesca, Matilde, Giorgio, Elena, Alessia
Esperto inserimenti lavorativi per persone con disabilità: Antonio Bartolini
Colleghi dell’Unità Sviluppo Inclusivo di ARCO: Federico Ciani e Caterina Arciprete
Stefano Bartolini e la CGIL di Pistoia per la concessione degli spazi per effettuare le interviste

La storia di Albergo Etico nasce nel 2006 dall’incontro tra i fratelli Antonio ed Egidio De Benedetto, (gestori del ristorante Tacabanda di Asti) e Niccolò, un ragazzo con sindrome di Down che inizia a effettuare un periodo di stage presso il loro ristorante. Dal 2006 in poi l’esperienza di inclusione lavorativa presso il Tacabanda cresce, sia per la quantità di persone che vengono coinvolte, sia per la qualità dei metodi di inserimento lavorativo. Si dovrà aspettare l’arrivo di Alex Toselli nel 2015 per realizzare l’apertura del primo Albergo Etico, gestito dalla Cooperativa Download ad Asti.

 

Introduzione

Il presente rapporto illustra i risultati dell’analisi sul ritorno sociale sull’investimento delle attività della Cooperativa Download durante l’anno fiscale 2018. La valutazione, intrapresa tra novembre 2018 e aprile 2019, ha l’obiettivo di comprendere, misurare e rendicontare il valore economico e sociale generato dalla presenza del sistema Albergo Etico e dal relativo metodo di inclusione socio-lavorativa per persone con disabilità, nella città di Asti. Si è inoltre proceduto all’estensione della valutazione in via previsionale sugli effetti potenziali futuri dei nuovi Alberghi Etici di Roma per il 2019 e Pistoia per il 2020.

LA NOSTRA MISSION: Albergo Etico intende sviluppare un percorso sperimentale, attivo e dinamico, finalizzato alla piena valorizzazione delle potenzialità delle persone, creando i presupposti affinché queste possano trovare le loro personali motivazioni per intraprendere un percorso di crescita personale.

Scopo dell’analisi

La Cooperativa Download presta molta attenzione alla valutazione dell’impatto della propria attività. Con l’obiettivo di comprendere meglio i cambiamenti prodotti sui beneficiari e l’intensità di tale cambiamento, la Cooperativa Download ha scelto di analizzare approfonditamente il modello di inclusione socio-lavorativa sperimentato in Albergo Etico attraverso la metodologia di analisi SROI.

 

Storia dell’albergo etico

Il progetto “Albergo Etico” nasce nel 2006 dall’incontro tra i fratelli Antonio ed Egidio De Benedetto, che gestiscono il ristorante Tacabanda, e Niccolò, studente con sindrome di Down della Scuola Alberghiera – Agenzia di Formazione Professionale delle Colline Astigiane, che viene accolto all’interno del ristorante Tacabanda per effettuare uno stage formativo. I fratelli De Benedetto ben presto ne capiscono le potenzialità e iniziano ad appassionarsi alla sfida di accompagnare il ragazzo alla scoperta dei propri talenti. L’inserimento in stage di Niccolò sarà il primo di una lunga serie di stage e tirocini che sono stati effettuati all’interno del Tacabanda negli anni successivi e che hanno portato alla creazione e al progressivo consolidamento del Metodo Download elaborato dall’esperienza diretta e dall’osservazione sul campo dei ragazzi con sindrome di Down che si approcciavano al mondo del lavoro e della ristorazione. Il metodo si chiama Download perché, come descritto dal sito web ufficiale di Albergo Etico, “con il termine informatico download si vuole descrivere l’azione di sintesi e semplificazione dell’esperienza professionale verso la persona con deficit cognitivo, sensoriale e fisico, come in un immaginario scaricamento dati tra sistemi operativi”.

“Il meccanismo di download delle competenze acquisite in albergo nel proprio ambiente famigliare è continuo, perché tutte le attività di un albergo sono in qualche modo riproducibili a casa propria” Albergo Etico, 2014

Il Metodo Download

Il Metodo Download, sviluppato all’interno del ristorante Tacabanda nasce dall’osservazione diretta dei ragazzi, delle dinamiche relazionali, e dei cambiamenti in loro generati dall’esperienza lavorativa. In maniera induttiva, l’osservazione dell’esperienza dei singoli ragazzi passati dalla cucina e dalla sala del proprio ristorante ha portato lo Chef Antonio De Benedetto a elaborare un metodo generale, basato su principi e regole replicabili ma comunque nel rispetto delle differenze tra persone e tra disabilità: i percorsi dei ragazzi vengono infatti personalizzati in base alle specifiche esigenze ed esperienze individuali.

Metodologia SROI

La metodologia SROI si basa sull’identificazione delle attività di un’organizzazione attraverso l’applicazione di un modello input-output-outcome-impact e coinvolgendo estensivamente gli stakeholder principali (Bellucci et al., 2019). Il coinvolgimento degli stakeholder è essenziale per evitare processi di decisione autoreferenziali, come anche la duplicazione di una stessa misurazione per diverse categorie di stakeholder e la scorretta (o soggettiva) attribuzione di indicatori e outcome.

 

Framework teorico

Oltre alla metodologia SROI esposta nel paragrafo precedente, per l’identificazione e l’analisi dei cambiamenti generati da Albergo Etico nei suoi stakeholder, sono stati presi a riferimento i seguenti approcci teorici inerenti al tema dell’analisi del benessere e della disabilità.

“(Albergo Etico) Mi ha cambiato la vita. Nulla capita per caso però è stato un incontro inaspettato. Mi sono innamorato di questa storia dal primo momento che l’ho vista, mi ha permesso di arricchirmi internamente in modo esponenziale.” Alex Toselli

Indice SROI

L’ indice SROI descrive l’impatto sociale ed economico delle attività della Cooperativa Download e Albergo Etico sui suoi beneficiari e sugli stakeholder. Applicando un modello input-output-outcome-impact basato sul dialogo estensivo con gli stakeholder, abbiamo calcolato che per l’anno fiscale 2018 la Cooperativa Download ha generato un ritorno sociale di 3,72 euro per 1 euro investito. Come già spiegato nei paragrafi precedenti, per evitare di sovrastimare l’indice è stato utilizzato un approccio conservativo. È quindi possibile affermare che il risultato ottenuto descrive un notevole ritorno in termini sociali.

 

Analisi SROI previsionale per Roma 2019 e Pistoia 2020

Questa sezione descrive in via previsionale il ritorno sociale sull’investimento che ci aspettiamo avere nel 2019 per la città di Roma, dove a novembre 2018 è stato inaugurato Albergo Etico Roma, e di Pistoia, dove nel 2020 si prevede una nuova apertura di Albergo Etico.

SCARICA QUI IL DOCUMENTO COMPLETO